Dicembre, il mio mese preferito!

Adoro tutto di Dicembre, anche il suono della parola stessa: DicembreDicembre… è bellissimo!

Sarà, forse, perchè io sono nata a Dicembre? Sarà il compleanno, sarà il Natale, saranno le luci che riempiono le città, le canzoncine nell’aria… Non lo so, ma lo adoro!

(Anche se devo precisare che i miei Natali non sono mai stati esattamente come quelli che si vedono nei film americani -film top- dove la famiglia si riunisce felice e contenta, con i maglioni con le renne, dove si ride e si gioca a tombola tutto il giorno… anzi! Infatti per me, Dicembre, è anche un po’ malinconia, a volte tristezza, altre volte rabbia. Ma sono tutte emozioni che ci arricchiscono, in un modo o nell’altro)

E poi Dicembre è periodo di bilanci. E a me i bilanci non piacciono, anche se bisogna farli per forza. Perchè Dicembre porta via un anno, lo chiude. Anche se poi, se ci fate caso, poco cambia tra il 31 Dicembre e il 1° Gennaio.

Però bisogna fare un resoconto di ciò che è stato e magari anche un pensiero su ciò che sarà o ciò che vorremmo che fosse…

Resta il fatto che Dicembre è il mio mese preferito!

Il mio (bel) 2018

Parte del 2018 l’ho già raccontata nel mio primo The best of e confermo che ci sono state un sacco di belle cose come gite, viaggi, matrimoni… di sicuro non mi posso lamentare! E infatti non mi lamento (no, non è vero: io mi lamento sempre).

In questo 2018 ho imparato a dare valore solo alle cose che lo meritano, e a farmi scivolare addosso tutto il superfluo.

Mi arrabbio molto meno rispetto al passato, proprio perchè spesso non ne vale la pena. Le cose che contano davvero, per me, sono poche.

Ho delle nuove amiche, due per l’esattezza. E questo non è poco. Anzi, per me è davvero tanto!

Ho imparato a knittare, cioè a lavorare a maglia. Per ora faccio solo cose dritte tipo sciarpe e colli, ma è work in progress uno scialle pazzesco. Pubblicherò la foto appena lo finirò, verso maggio penso.

Ho il mio blog*, a cui mi dedico con cuore e passione… e mi dà grandi soddisfazioni. No, non in tema di cash… magari!! Anche se delle belle collaborazione le ho portate a casa!
La vera soddisfazione sta nel fatto di aver creato una cosa del genere dal nulla, assolutamente da autodidatta, senza chiedere niente a nessuno.
Se poi, un giorno, le collaborazioni aumenteranno… beh, stapperò una bottiglia di prosecco!

Ho un lavoro sicuro ma qui, un giorno, farò un articolo a parte. Quando ne avrò il coraggio. Forse.
Però al giorno d’oggi avere un lavoro sicuro è una gran cosa, lo ammetto.

*Il mio blog è il mio diario, la mia creazione… una cosa a cui tengo davvero tanto. E so che molti di voi potranno capirmi! 

Cosa non sopporto più

Ah, qui mi diverto!! Non sopporto più tantissime cose! Sono polemica, acida, antipatica… dite quello che volete, ma ora beccatevi l’elenco delle cose che non sopporto:

  • gli ipocriti
  • i leccaculo
  • gli invidiati (o meglio, quelli che si credono tali; perchè ho capito che quelli che si sentono tanto invidiati da tutti, poi, sono i primi ad essere invidiosi)
  • quelli che parlano solo di soldi
  • quelli che danno più valore ad un oggetto che ad un soggetto
  • i falsi ricchi
  • quelli che mi salutano come se mi facessero un favore
  • quelli che di punto in bianco non mi salutano più, senza un perchè
  • quelli che si accollano a chiunque piuttosto che star soli
  • quelli che si lamentano sempre (più di me) ma in realtà non dovrebbero proprio
  • i gruppi WhatsApp (quasi tutti)
  • quelli a cui racconto qualcosa e mi interrompono per dirmi che anche a loro è successa la stessa cosa, ma più in grande (tipo la pubblicità del brodo Knorr… lo facciamo come a casa, ma più in grande! ma piantala, va)
  • quelli che scrivono senza punteggiatura e non capiscono che il significato della frase può avere un senso diverso, con o senza virgola (esempio super celebre: vado a mangiare, nonna! contro vado a mangiare nonna! ho reso l’idea? grazie!)

La nonna ringrazia!

via GIPHY

I buoni propositi per il 2019

Mi sa che non sono ancora pronta per questo. No, infatti… non lo sono. Possono indicarne giusto un paio, quelli che sono buoni propositi ogni anno tipo:

  • vincere il Turista per Sempre
  • smettere di fumare
  • andare in palestra

Ma non ci credo nemmeno io, quindi lascio stare! 

Una cosa che voglio fare davvero è fare quello che mi piace fare. Sembra banale, lo so, ma non lo è affatto. 

Non sto a spiegarvi tutti i dettagli di ciò che racchiude per me questa frase, perchè diventerei noiosa e so che l’appoggio lo avrei da pochi… ma posso sognare in pace?? 

Aspetto con ansia una mail, o una telefonata, e so che arriverà.

So che andrà tutto bene, anche quando la vita vorrà farmi credere il contrario.

So che Cristian è un bambino felice, e questo basta già.

So che farò bellissimi viaggi, magari brevi, magari vicini, magari solo mentali, ma saranno bellissimi.

So che mi farò almeno un altro tatuaggio, perchè ho delle cose che voglio stamparmi sulla pelle anche se me le ricordo benissimo.

So che, come dico sempre a Gian, the best is yet to come!


Avete visto quante cose so già per il 2019? Però non posso parlare sempre e solo io… voglio conoscere voi, i vostri pensieri… Quindi, se avete voglia, scrivetemi qui sotto qualcosa di bello del vostro 2018 e qualcosa che desiderate per il 2019!

Alla fine siamo amici, no?! 

Buon Dicembre a tutti voi 😘😘😘

30 pensieri riguardo “Dicembre, il mio mese preferito!

  1. Hai ragione tutti abbiamo il diritto di sognare in pace💜 mi è piaciuta la lista di chi non sopporto più perché condiviso alcuni punti con te! Ma ancora di più ciò che questo anno ti ha portato!

  2. mentre leggevo il tuo post mi chiedevo se anche io ho un mese preferito e forse è proprio dicembre. A dicembre sono sempre successe un sacco di cose importanti nella mia vita, belle e brutte e quindi è un mese prezioso.
    I per quanto riguarda i buoni propositi del 2019, direi che mi prendo ancora qualche giorno per pensarci: la lista è talmente lunga che sono costretta a scremare. 😉

    1. Si, i buoni propositi sono sempre tanti e poi, piano piano, si fa una bella scrematura mantenendo solo i più importanti! Dicembre è un gran mese!😘

  3. No, non sono ancora pronta per i propositi per il 2019, però anche io in questi giorni mi sorprendo a pensare alle belle cose di questo 2018, e sicuramente l’aver aperto il blog è senza dubbio tra queste! Tra le tue…. mi piace tantissimo che tu abbia imparato a lavorare a maglia! 🙂

    1. Il blog è una nostra grandissima soddisfazione, vero?? E anche i ferri da maglia… anche lì tutto da sola!! Un giorno metterò qualche foto!!

  4. Il mio dicembre è settembre. Faccio come te: appunto tutto sul mio diario. Aiuta a mettere in fila le idee e a capire la direzione da prendere. Più che bilanci li chiamerei “soste di riflessione”.

  5. Il mio mese preferito? Mah non saprei, non me lo.sono mai chiesta. Forse… No, non c’è un mio mese preferito. Anch’io faccio l’elenco dei buoni propositi x l’anno successivo e puntualmente non rispetto🙄 🤔

    1. Ah ah!! So che la lista che ho fatto accomuna molte persone!! Sono irritanti, per me, quelle cose lì!! Maggio è un bellissimo mese!

  6. Amo infinitamente questo tuo post, soprattutto perché mi hai trasmesso positività, nonostante a me il mese di dicembre non sia mai piaciuto, e perché condivido appieno la lista delle cose che non tollero più. Anche se io non ne tollerò molte di più (piccoli dettagli). Di questo mese amo il fatto che quest’anno lavoro a tempo pieno e quindi passerò gran parte delle feste al lavoro e sarò a casa da sola dalla sera di Natale. Il mio sogno. Diciamo che nel 2018 ci sono stati alti molto alti e bassi molto bassi. Parliamo degli alti: ho visto tantissime volte la mia carissima amica Chiara e un paio di volte Miriam (abita a Napoli e non ci vediamo mai). Poi ho avuto dei piccoli successi di lavoro, complimenti di persone per me molto importanti e conosciute. Viaggi che mi hanno permesso di ammirare luoghi lontani. La casa nuova. Film visti, libri letti. Insomma è stato un buon anno. Ci sono state anche parecchie cose brutte. Propositi per il nuovo anno? Trovare un lavoro che mi piaccia, scrivere scrivere scrivere. Viaggiare. Sorridere. Amare.

    1. Direi che il 2018 è stato pieno di bellissimi alti! Le tue aspettative per il 2019 sono uguali alle mie… in primis fare un lavoro che mi piace! Poi viaggiare, scrivere, viaggiare scrivendo e scrivere di viaggi! Chissà, incrociamo le dita!!

  7. Eh si .. Dicembre è sempre un mese in cui si tirano le somme.
    Voglio fare come te .. una lista delle cose positive che sono accadute quest’anno per trarne spunti e una lista di ciò che mi piace di meno. Mi aiuteranno di sicuro per la pianificazione del 2019 =)

  8. dicembre è il mese preferito della mia piccina di 5 anni. grazie a lei questo anno è il primo che viviamo 100% in christmas mood

  9. Un articolo bellissimo che parla di te ma anche di me. Quest’anno mi sono decisa ed ho aperto
    il mio blog, sono felice e stanca perché gli impegni si sono triplicati, ma va bene lo stesso. È stato un anno faticoso e pieno di momenti difficili ma la vita è anche questo. Mi auguro e ti auguro il meglio per il 2019! 🥳🥳🥳

    1. Vedrai che non sarà poi così pensante, perché è la nostra vera passione… il lavoro vero, quello si che sarà terribile!! Auguro il meglio anche a te, a noi! 😘

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.