piumondopossibile-interviste-di-viaggio

Interviste di viaggio #19 – Giada Sponza

Buongiorno, e ben tornata a me! Si, sono tornata dalla crociera e non vedo l’ora di parlarvene ma non ora, perchè questo è il momento di Interviste di Viaggio e, zitti zitti, siamo arrivati alla puntata n. 19.

L’ospite di oggi è Giada, conosciuta sul gruppo delle #Socialgnock e, di sicuro, abbiamo almeno due cose in comune: l’età e la sfrenata passione per gli USA!
Andiamo a conoscerla…

Ciao Giada! Raccontami di te!

Ciao! Sono Giada, ho 39 anni, sono una piccola imprenditrice* e AMO VIAGGIARE. Amo nel senso che ne ho un bisogno praticamente fisico, fin da piccola ho sempre avuto la necessità di conoscere ed esplorare il più possibile!
*il suo sito è Fragola Lilla, dove potete trovare un sacco di cose bellissime!

piumondopossibile-interviste-di-viaggio

E quanto riesci a viaggiare durante l’anno?

Il più possibile! Generalmente io e mio marito (a volte accompagnati da alcuni amici) facciamo un viaggione all’anno, in estate; e poi più weekend possibili 😊
Cerchiamo, da qualche anno, di visitare sempre mete diverse: fino ad ora siamo a 22 paesi visitati, che per molti viaggiatori saranno pochissimi ma per noi non sono così male!
Beh, direi che 22 è un gran bel numero!

Qual è il viaggio più bello che hai fatto? Anche se un po’ lo immagino…

Sono stati due, entrambi nella stessa destinazione: gli Stati Uniti, che amiamo alla follia. Lo sapevo!!
Il primo, in viaggio di nozze nel 2010: 31 giorni a zonzo, tra New York, Miami, Orlando, Crociera ai Caraibi, Las Vegas e on the road nei parchi nazionali.
Il secondo, nel 2017, quando siamo tornati ad ovest per completare il tour fatto nel 2010: 23 giorni tra California, Nevada, Utah e Arizona, 5200 km in macchina, e una marea di km percorsi a piedi, scovando sentieri nascosti e chicche imperdibili.

L’alba dentro la Monument Valley non la scorderò mai.

piumondopossibile-interviste-di-viaggio

C’è stato un viaggio che ti ha delusa?

No. Forse sono stata fortunata, o forse sono brava a programmare i miei viaggi solo in posti che so già mi soddisferanno completamente! Oppure mi piace talmente tanto esplorare e conoscere che nessun posto può veramente deludermi… e appunto, fino ad oggi, non mi ha deluso nessuno dei viaggi che ho fatto 😊

E il tuo viaggio dei sogni? Sempre negli States?!

No! Devo colmare la mia lacuna principale: l’Oriente. Giappone, Cina, Thailandia, Vietnam, Cambogia… Prima o poi convincerò mio marito (che invece non è così attirato dall’Oriente), oppure partirò da sola!
Si, può essere un’idea anche quella!!

piumondopossibile-interviste-di-viaggio

Viaggiare, per te, vuol dire…

Per me, vuol dire conoscere; e la conoscenza parte già prima del viaggio. Sono “famosa” tra i miei amici per essere un’organizzatrice di viaggi ossessivo-compulsiva, prendo milioni di appunti e leggo tutto lo scibile umano su una certa destinazione prima di partire, al punto che per l’on the road negli USA del 2017 ho preso talmente tanti appunti che mi sono preparata una guida/travelbook personalizzata di 300 pagine che, alla fine, ho anche pubblicato, per aiutare i tanti altri viaggiatori che hanno la stessa meta (ho fatto il lavoro di ricerca al posto loro!).
La guida si chiama West USA Travelbook e si può acquistare su Lulu e su Facebook.


E’ bello conoscere persone con le tue stesse passioni e scoprire, così, di non essere “sola”.

Ad esmpio, quando mi sono tatuata I love New York (🍎 compresa), pensavo di essere l’unica pazza ad aver fatto una cosa del genere… e invece no! Ho trovato altri pazzi con lo stesso tatuaggio, e ho anche trovato un’amica a 600 km di distanza grazie a quel tattoo!!

Chissà ora che ho in programma di tatuarmi un lemure se troverò altri amici o, semplicemente, mi rinchiuderanno!!
Beh, se mi rinchiuderanno fatemi avere un portatile così continerò a scrivere sul blog!

Alla settimana prossima, con Marianna! 😘


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.