SIM card in Thailandia. Quale scegliere?

Siamo arrivati all’aeroporto Suvurnabhumi di Bangkok, in Thailandia, intorno alle 11 del mattino e la prima cosa che abbiamo fatto prima di farci portare al nostro hotel è stata acquistare una sim card. Anzi, due!
Acquistare una sim in Thailandia, a mio avviso, è molto importante. Il wi-fi non è certo difficile da trovare, ma non si sa mai!

Io sono una che senza smartphone non vive, lo ammetto. Mandare una foto in diretta a mia mamma, controllare le mail, un giro su Facebook… non posso farne a meno. E senza sim thailandese non sarebbe stato possibile. O meglio, non sarebbe stato possibile in qualsiasi momento!

Dove acquistare la SIM card in Thailandia

Come già detto noi l’abbiamo presa in aeroporto, dopo aver ritirato i bagagli e dopo aver cambiato gli Euro in bath; troverete, infatti, vari stand delle varie compagnie telefoniche uno accanto all’altro, cosa che facilita non poco la comparazione dei servizi offerti e del prezzo.
Ma se avete fretta di uscire potete prenderla in città, ad esempio in uno dei mille 7Eleven, minimarket aperti h24 che si trovano un po’ ovunque, oppure da Family Market, Big C o Tesco.
I prezzi sono gli stessi, ovunque.

Quale operatore scegliere per la vostra SIM card in Thailandia

I principali operatori telefonici in Thailandia sono tre:

  • AIS
  • Dtac
  • True Move H

Una cosa assolutamente da fare prima di acquistare una sim card è accertarsi che il vostro smartphone non sia bloccato. Alcuni operatori italiani, infatti, marchiano i dispositivi limitandone l’utilizzo con la propria sim.

Ora vediamo nel dettaglio…

AIS è l’operatore principale, quello (dicono) con la miglior copertura. AIS offre due principali piani per i turisti:

  • Traveller Sim 599 bath (circa 16 Euro): internet illimitato per 15 giorni ma velocità massima solo per i primi 6 GB, credito telefonico da 100 bath (circa € 2,65), telefonate locali a 1 bath/minuto (€ 0,03)
  • Traveller Sim 299 bath (circa 8 Euro): internet illimitato per 8 giorni ma velocità massima solo per i primi 3 GB, credito telefonico da 100 bath (circa € 2,65), telefonate locali a 1 bath/minuto (€ 0,03)
operatore ais sim card thailandia

Per chiamare l’Italia bisogna anteporre al prefisso italiano il numero 003.
Per conoscere il credito residuo basterà comporre *121# e tasto chiamata.

Piani aggiornati, qui.


DTAC, il secondo operatore thai, offre sim card che si chiamano Happy Tourist e sono:

  • Happy Tourist 599 bath (circa 16 Euro): internet illimitato per 15 giorni, chiamate illimitate tra le reti DTAC, credito di chiamata gratuito di 15 bath
  • Happy Tourist 299 bath (circa 8 Euro): internet illimitato per 8 giorni, B, chiamate illimitate tra le reti DTAC, credito di chiamata gratuito di 15 bath
  • Happy Tourist 149 bath (circa 4 Euro): internet illimitato per 4 giorni, chiamate illimitate tra le reti DTAC, credito di chiamata gratuito di 15 bath
operatore sim card thailandia dtac

Tariffa speciale per le chiamate internazionali tramite digitando lo 00400 prima del prefisso italiano. Credito residuo digitando *101* 9# e tasto chiamata.

Piani aggiornati, qui.


TRUE MOVE H è il terzo operatore che vi propone pacchetti per turisti:

  • Long Stay Vacation da 599 bath (sempre circa 16 Euro) con internet illimitato per 15 giorni, chiamate illimitate tra le reti TRUE MOVE H, credito di chiamata gratuito di 50 bath.
  • Short Stay Vacation da 299 bath (sempre circa 8 Euro) con internet illimitato per 8 giorni, chiamate illimitate tra le reti TRUE MOVE H, credito di chiamata gratuito di 100 bath
operatore sim card thailandia truemove

Tariffa speciale per le chiamate internazionali digitando lo 00600 prima del prefisso italiano. Credito residuo, non lo so!

Piani aggiornati, qui.


Ora non avete più scuse! Non vi resta che partire, arrivare, acquistare la sim card e intasare i social!!

Un abbraccio,
Cinzia 💙


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.