abbigliamento-in-viaggio-piumondopossibile

Viaggi e abbigliamento. Un accostamento (im)possibile

Si sa che quando si è in viaggio l’abbigliamento rappresenta sempre un tasto dolente: non possiamo portarci dietro tutto quello che vorremmo e siamo costretti a fare delle scelte che possono rivelarsi più o meno sagge.

Non è una cosa banale, infatti, decidere cosa mettere in valigia prima di partire: soprattutto se lo spazio a disposizione è ridotto, l’impresa può diventare complicata.
Il mio timore (e credo anche il vostro) è di lasciare a casa qualcosa di necessario. Ad aumentare la mia ansia pre-viaggio, contribuiscono domande ricorrenti che affollano i miei pensieri come: quali sono i vestiti più adatti a quella meta? quali sono quelli più comodi?

Come capire cosa mettere in valigia

Decidere cosa infilare in valigia è difficile. Il primo fattore che incide sulla scelta è il clima della nostra destinazione: mete calde o fredde richiedono ovviamente un abbigliamento diverso, ma non finisce qui… bisogna considerare anche il tipo di viaggio.
Per esempio, recarsi al caldo per andare al mare o per turismo culturale fa una bella differenza per la valigia.

Nel primo caso sarà sufficiente riporre quasi esclusivamente costumi da bagno, vestitini e ciabattine; nel secondo caso dovrete portare cambi comodi e versatili, scarpe da ginnastica, giubbottini e leggere pashmine per ripararvi dalle escursioni termiche tra la glaciazione dei locali climatizzati e le torride temperature estive.

Altro fattore importante è il mezzo di trasporto: non è la stessa cosa viaggiare in auto, treno o aereo. Nei primi due casi la valigia deve fare i conti “solo” con la capienza del bagagliaio (hai detto niente) e con la scomodità di spostarla in stazione.
Viaggiando in aereo, invece, vanno rispettate precise condizioni di peso e dimensione.
Per i bagagli a mano l’Enac sancisce che le dimensioni non superino la somma complessiva di 115 cm, senza indicarne il peso, che grossomodo varia tra 8 e 10 kg a seconda della compagnia aerea.

Cosa non può proprio mancare nel nostro bagaglio

Veniamo al dunque, cosa mettere in valigia? La prima cosa indispensabile è la biancheria. Il mio consiglio, per risparmiare spazio e peso, è di portare qualche cambio in meno rispetto ai giorni di permanenza e di lavare la biancheria in loco, altrimenti dovrete calcolare almeno un cambio al giorno.

Portate sempre una giacca, scegliendo tra i migliori giubbotti da donna (o da uomo!) presenti anche online, quello più adatto al clima della vostra meta così da essere sempre equipaggiati contro freddo, vento e pioggia!
E poi le ciabatte da doccia, le medicine e un kit da pioggia sono altre cose fondamentali da ricordare, mi raccomando!
Scegliete delle scarpe comode e, se riuscite, infilatene in valigia un secondo paio: avere un’alternativa di ricambio spesso è una salvezza per i nostri piedini!

Viaggiare con stile: alcuni consigli

Per non rinunciare allo stile nemmeno quando si è in viaggio, basta seguire qualche accorgimento: avere un look all’ultima moda ma anche in grado di garantire un certo livello di comfort non è una mission impossible!
Per stare comode è meglio vestirsi a strati, in modo da fronteggiare gli sbalzi di temperatura (e se viaggiate spesso, sapete bene di cosa parlo).

Via libera, quindi, a T-shirt, giacca di pelle e un maglioncino che vi tornerà utile soprattutto per proteggervi dall’aria condizionata dell’aereo.
Preferite i pantaloni alle gonne: jeans o leggins andranno benissimo, soprattutto nei modelli skinny o boyfriend-fit (li adoro).
Potete abbinarli a delle comode sneakers delle marche più di tendenza: un accessorio che non passa mai di moda e che è in grado di accontentare proprio tutti (io vivo di sneakers).

Negli abbinamenti giocate con i volumi: un maxi pull esalterà un pantalone stretto mentre una giacchina sfiancata sarà perfetta su jeans over-size!
Non dimenticate di portare sempre con voi, oltre a queste 5 cose indispensabili, anche degli occhiali da sole (si, ve ne parlerò dettagliatamente) e una borsa o zaino abbastanza capiente da contenere tutto il necessario per poter viaggiare.

viaggiare-con-stile-piumondopossibile

Alla fine trovare l’abbigliamento giusto per viaggiare non è poi così difficile ed è una missione, tutto sommato, più che fattibile!

Io, personalmente, sto già combattendo con la valigia che dovrò preparare per la crociera… non sarà facilissimo, ma vi (e mi) stupirò!

Nel frattempo, vi abbraccio!

Booking.com

20 pensieri riguardo “Viaggi e abbigliamento. Un accostamento (im)possibile

  1. Quando viaggiavo per lavoro era più problematico fare la valigia perché dovevo comunque prevedere delle cose adatte a occasioni più formali, ma anche abiti comodi per gli spostamenti e da “tutti i giorni”. Ora che non viaggio più per lavoro parto con lo zaino, dove metto solo le cose indispensabili, tra cui per me non possono mai mancare la scarpe di scorta!

  2. Quando ero andata in crociera mi ero portata un cambio per ogni giorno, più gli abiti eleganti per la sera! Ora viaggio molto più leggera, però a volte sento la mancanza di più abiti anche perché alla fine nelle foto indosso sempre gli stessi indumenti 🙁

    1. Stessa cosa… ora mi porto il meno possibile e poi, a volte, sembrò vestita come una Zingarelli!! In crociera sarà dura…

  3. Fino a quando sei single e spensierato il problema non sussiste poi diventi genitore. E li fare la valigia è un incubo.

  4. Nel tempo per fortuna ho imparato a fare una valigia decente. Prima portavo via il mondo adesso invece riesco a portare solo il minimo indispensabile e ne sono molto felice!

    1. Anche io sono migliarata un sacco… soprattutto da quando c’è Cristian! Diciamo che sono stata constretta a migliorare!

  5. Io mi porto sempre dietro anche un pashmina, ovunque vada. Mi ha salvato (dal freddo) tante volte e, in estate, la uso per coprirmi se devo entrare in un luogo di culto. Rispetto, sempre!

  6. Dunque. Io direi che se mi mettessi a mettere in valigia tutto quello che vorrei mi servirebbe un treno. Viaggiando in camper ho imparato a snellire molto. Meglio una lavatrice in più che del peso non necessario 🙂

  7. oh mamma io quando devo viaggiare metto in valigia il mondo per non farmi mancare nulla all’occorenza mi sa che sono esagerata

    1. Ti capisco! Io ho imparato da poco ad essere un po’ più “funzionale”… se no diventa un vero disastro!

  8. Io in crociera mi sono portata il mondo… Non avendo limiti di peso mi sono data alla pazza gioia! 😀
    Ti do ragione su jeans e sneakers, sono la salvezza! Non potrei proprio farne a meno.
    Io invece sono già in crisi per agosto (sì, lo so, manca una vita!), quando dovrò andare in Irlanda… D:

    1. Ti capisco! Io sono in crisi per tre giorni nelle Marche: non so che tempo farà, cosa faremo… porterò davvero di tutto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.