cosa-leggere-in-estate

I libri dell’estate. 5 titoli da non perdere!

Quali sono i libri dell’estate? Dico la verità: non leggo un libro da un po’. Ma ora mi è tornata la voglia di immergermi in una bella storia! Non che io abbia il tempo di leggere, sia chiaro. Non sono in vacanza, non ho tempo per annoiarmi ma penso a quando in vacanza ci andrò e magari riuscirò a ritagliarmi un po’ di tempo! Comunque, dopo un piccolo sondaggino sulla pagina Facebook di Più mondo possibile, eccomi con 5 idee per me e per voi. Ma iniziamo subito…

 

i-libri-da-leggere-in-estate

 

LA SAGA DEI CAZALET

che non è un libro ma sono 5, Scritti da Elizabeth Jane Howard ed editi da Fazi Editore:

  1. Gli anni della leggerezza
  2. Il tempo dell’attesa
  3. Confusione
  4. Allontanarsi
  5. Tutto cambia

Raccontano la storia di una famiglia dell’alta borghesia inglese, negli anni a cavallo con la seconda guerra mondiale.

È l’estate del 1937 e la famiglia Cazalet si appresta a riunirsi nella dimora di campagna per trascorrervi le vacanze. È un mondo dalle atmosfere d’altri tempi, quello dei Cazalet, dove tutto avviene secondo rituali precisi e codici che il tempo ha reso immutabili, dove i domestici servono il tè a letto al mattino, e a cena si va in abito da sera. Ma sotto la rigida morale vittoriana, incarnata appieno dai due capostipiti affettuosamente soprannominati il Generale e la Duchessa, si avverte che qualcosa sta cominciando a cambiare…

La prosa sapiente di Elizabeth Jane Howard, il suo sguardo acuto e la sua ironia affilata ci accompagnano fin dalle prime pagine, lasciandoci con la voglia di andare avanti… almeno così dicono! Di sicuro la mia amica del blog Il Club dei Lettori Solitari è una delle più grandi fan di questa famiglia!

 

 

L’AMICA GENIALE

di Elena Ferrante ed edito da Edizioni e/o

Il libro inizia raccontando le due protagoniste (Elena e Lila) prima bambine poi adolescenti, tra le quinte di un rione miserabile della periferia napoletana, tra una folla di personaggi minori accompagnati lungo il loro percorso con attenta assiduità. L’autrice scava intanto nella natura complessa dell’amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne, seguendo passo passo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero, robusto. Narra poi gli effetti dei cambiamenti che investono il rione, Napoli, l’Italia, in più di un cinquantennio, trasformando le amiche e il loro legame.

Più voci mi hanno detto che questo libro ti prende, ti appassiona, lasciandoti (anche qui) la voglia di continuare a leggere… e infatti, come per i Cazalet, Elena Ferrante non si è limitata e ha scritto altri tre volumi che sono:

  1. Storia del nuovo cognome
  2. Storia di chi fugge e di chi resta
  3. Storia della bambina perduta

 

 

ELEANOR OLIPHNAT STA BENISSIMO

di Gail Honeyman ed edito da Garzanti Libri

Questo titolo l’ho scoperto navigando qua e là e mi ha attirato la copertina (si, spesso scelgo i libri in base alla copertina… ma chi non lo fa?!)

Un romanzo che sta facendo molto parlare, non solo per il successo di vendite. Parliamo di un vero caso editoriale, definito dall’Observer“esordio dell’anno”.

Una protagonista in cui tutti possono riconoscersi. Perché spesso ci si rifugia nella propria realtà per non vivere quello che c’è veramente fuori. In quel riparo si crede di stare benissimo, ma basta una folata di aria fresca per capire che troppo è quello che si sta perdendo.

Non vi racconto la trama; vi dico solo che Gail Honeyman ha scritto un capolavoro (non lo dico io, eh. Non l’ho ancora letto, come potrei! Lo dico i critici quelli veri, quello che lo fanno per lavoro!). Un libro che a detta di tutta la stampa internazionale rimarrà negli annali della letteratura. Un romanzo che per i librai è unico come solo le grandi opere possono essere. Appperò, dico io…

 

 

CASI UMANI

di Selvaggi Lucarelli ed edito da Rizzoli

Beh, lei a scrivere è brava e questo non si può negare. Scrive bene di ogni argomento, dagli unstoppable ai migranti passando per Corona.

Questo libro, molto estivo, racconta una galleria di uomini che, prima ancora di poter essere definiti ex (della Selvaggia), sono veri e propri Casi Umani. E la Selvaggia li disegna con maestria unica, con spietata (auto)ironia, con il sollievo e la benevolenza della sopravvissuta. Mi piace!

 

 

PROFESSIONE TRAVEL BLOGGER

di Andrea Petroni ed edito da Dario Flaccovio Editore

Poteva mancare nella mia lista? Ma certo che no! Innanzi tutto Andrea Petroni è un travel blogger di quelli veri ed è pure social media manager. Grande appassionato di viaggi, di musica e di nuove tecnologie. Ha studiato chitarra e canto, e si è poi laureato in economia. Un bel giorno ha aperto il suo blog di viaggi affermandosi nel giro di qualche anno come uno dei blogger più influenti d’Italia.

Ha scritto questo libro perchè tenersi tutti i segreti per sè, alla fine, a che serve? Solo se sei un egoista! Altrimenti, soprattutto ora che un sei affermato professionista dei viaggi, dare una mano agli altri è anche bello, no?! Bravo Andrea!

 

 

CONCLUSIONI

Allora, diciamo che li vorrei leggere tutti i libri che ho citato ma, facendo un rapido calcolo, sono arrivata a 12. No, non ce la farò di sicuro! Devo sceglierne uno e iniziare, e qualche idee ce l’ho già!

Vi ricordo che tutti i libri qui sopra sono disponibili anche in formato ebook… e proprio ora mi sono ricordata che il mio vecchio Kobo mi sta abbandonando, quindi mi comprerò un nuovo Kindle, che potrebbe essere questo ⬇

oppure (e mi faccio un gran bel regalo) questo ⬇

 

Leggete, raggazzi! Leggiamo! E insegniamo ai nostri bimbi quanto sono belli i libri! Iniziamo leggendo loro delle favole, facciamoli appassionare! Leggere fa bene, anche al cuore!

 

Vi abbraccio!

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.