#1 The best of

Ciao ragazzi! Partiamo con una nuova rubrica, che ne dite? Il nome è ancora incerto, per ora si chiamerà The best of, originalissimo titolo che nessuno ha mai usato, vero?!

Dai, partiamo! 

The best of gennaio-agosto 2018

Il nostro anno è iniziato diversamente dal solito: nessuna grande festa, nessun cenone, nessun dobbiamo divertirci per forza; solo io, Cri e Gian, tutti e tre malati, a casa. Lì per lì ero dispiaciuta, ora posso dirvi che è stato il più bel Capodanno di sempre! 

GENNAIO: qualche giorno dopo Capodanno siamo partiti per il primo viaggio dell’anno, in Valle d’Aosta. Beh, non era proprio un viaggio (per me i viaggi si fanno con l’aereo!), ma è stato bellissimo! Se non ve lo ricordate, leggete qui così vi rispolverate la memoria!
E poi mia sorella ha ufficialmente deciso di sposarsi!

FEBBRAIO: questo mese è sempre un po’ strano per me. Sarà perchè è più corto degli altri, sarà perchè l’ho passato quasi tutto a casa malata, sarà perchè non lo amo particolarmente, ma nessun evento mi fa pensare a febbraio. Quindi, vado avanti!

MARZO: marzo per me vuol dire primavera. Punto. Anche se è iniziato con l’allerta neve, scuole chiuse, città in tilt. Però, anche se abito praticamente sulla spiaggia, io e Cri siamo riusciti a fare un bellissimo pupazzo di neve. Minuscolo in realtà, ma che importa!

Spiaggia con la neve. La bellezza…

APRILE: ed è subito Pasqua. Pasqua, pasquetta… non si fa altro che mangiare. Per fortuna Cri ha ricevuto un numero decente di uova, altrimenti ero ancora qui a fare budini!
E poi c’è il compleanno di Gian. E poi c’è il week end nelle Marche. 
Aprile mi piace! Iniziamo a ragionare anche con le temperature, cosa non da poco!

MAGGIO: entriamo decisamente nella stagione che più mi piace. Per me è già estate: le giornate si allungano, si esce di più la sera, i gonfiabili e le giostre fanno orari più elastici… bello, decisamente! 
Maggio, poi, inizia alla grande perchè Cristian è partito con la bici senza rotelle, pedalando come un pazzo! 
Poi c’è il mio braccio, che si arricchisce di un aereo e di una nave…
E poi c’è il sushi, per la prima volta!

Adoro…

GIUGNO: si apre alla grande con me che, presa da un raptus, prenoto la crociera inaugurale di Costa Venezia (che parte a marzo 2019).
E poi giugno è bellissimo, perchè le ore di luce sono tantissime. E perchè Cristian fa la sua prima festa di fine anno scolastico e io mi commuovo tantissimo!
A giugno sono andata a Milano con Fra e, per la prima volta, ho visto il quartire di City Life e tutta quella zona lì: spettacolo! E’ stata una giornata stancante (per quanto abbiamo camminato), bellissima (per quanto abbiamo visto) e allegrissima (per quanto abbiamo bevuto)!
E poi, a giugno, due care e “vecchie” colleghe hanno creduto in me. E la soddisfazione è stata davvero tanta.

il mio prosecchino all’Armani Hotel di Milano

LUGLIO: col bene che ti voglio… ok, la pianto. Luglio è tra i miei mesi preferiti da sempre! L’estate è all’apice della sua essenza, la mia voglia di rientrare a casa è più bassa del solito e fa caldo, come piace a me!
A luglio, come una vera e propria adolescente nel pieno della sua scemenza, mi sono fatta un pierging! Al trago. Voi sapete cos’è? Ecco, io l’ho scoperto il giorno che ho fatto il piercing.

Io: Ciao, vorrei fare il piercing qui (indicando fieramente quel cosino sporgente dell’orecchio)!
Lei: si chiama TRAGO (ignorante)

Sarà per quello che mi ha lasciata dieci minuti con la canula infilata nell’orecchio, facendomi sentire un dolore pazzesco…
Ma non importa, ora non fa più male ed è bellissimo!

A luglio, per la prima volta, Sissi mi ha lasciato Diego a cena… com’è andata tra lui e Cri? Benissimo!! 
A luglio Diego ha festeggiato 2 anni. A luglio Marci mi ha portato al luna park, sui calci in culo.
A luglio Sissi e Marci si sono sposati. Erano bellissimi e io emozionatissima. Ma non prima di un addio al nubilato di quelli soft, come piacciono a me!

Addio al nubilato di Sissi
Sissi e Marci sposi! Foto di @FedericaPolleri

AGOSTO: il mese più caldo della storia. Mi sono tagliata i capelli corti e, per la prima volta in vita mia, non ho versato neanche una lacrima!
Agosto equivale a vacanza (anche se io ho sempre odiato andare in vacanza in questo mese) e noi siamo andati in Sardegna! Abbiamo visto posti nuovi, e siamo tornati in posti già visti. La Sardegna è sempre una garanzia (a partire dal viaggio, come vi ho già raccontato qui) e presto vi racconterò altre cose!

Agosto, però, è stato anche brutto. Tanto brutto. La tragedia del Ponte Morandi di Genova ha lasciato tutti senza parole. Il mondo intero è rimasto inerme di fronte a questo disastro ma per Genova e per la mia Liguria è stato, se possibile, ancora peggio.

SETTEMBRE: è iniziato in Terra Sarda e Cristian ha festeggiato lì il suo quarto compleanno! Siamo riusciti ad organizzare una bella festicciola a Nurri con qualche pacchettino da scartare, come piace a lui (e a chi non piace, scusate?!) e, tornati a casa, il neo-quattrenne ha festeggiato di nuovo, con i suoi amichetti (e altri pacchettini da scartare)!

cala_mariolu_sardegna
Amo questa foto
Cri e i suoi amichetti, Eléna e Federico

Settembre è tempo di nuovi inizi: riprende l’asilo, si torna al lavoro, iniziano i programmi (trash) alla tv… la malinconia inevitabilmente si fa un po’ sentire, ma il segreto è contare i giorni che mancano a Natale!!

Dato che di ‘sti tempi fa figo dire che settembreisthenewgennaio butto giù una piccola lista di buoni propositi per il futuro più prossimo:
– prenotare una vacanza
– mettere in ordine la casa
– andare in vacanza
– aspettare il Natale

Beh, come prima puntata di questa nuova rubrica direi che può bastare. Cercherò di farla diventare un appuntamento fisso, mese per mese, per raccontarvi il mio meglio, il mio peggio, i miei vorrei e i miei dovrei.

Probabilmente non vi interessa nulla di tutto ciò…  magari vorreste leggere altro, qualcosa di specifico… ecco, lasciatemi le vostre idee, i vostri consigli, le vostre critiche nei commenti perchè l’unione fa la forza!!

Come al solito, vi abbraccio!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.