Torta più cioccolatosa possibile (e velocissima)

Oggi farò una cosa mai fatta e che probabilmente non farò mai più: vi scrivo una ricetta, la ricetta della torta più cioccolatosa possibile, una torta al cioccolato velocissima!

No, io non sono una che fa torte ma ieri dev’essermi partito qualche neurone (soprattutto dopo l’ultimo articolo in cui -con un gran successo, devo dire- ho raccontato le Blogger secondo me) e così sono andata su Google e ho scritto “torta con crema pandistelle” (dato che ne avevo due barattoli nuovi).

Ne ho trovate un po’, ma nessuna mi ispirava abbastanza. Allora ho fatto un mix e me la sono inventata.

Io ve la passo, poi fate voi!

Gli ingredienti

Allora, serve roba che se avevo in casa io l’avrete sicuramente anche voi e la roba, per la base, è questa:

  • 300 grammi di farina
  • 1 uovo
  • 150 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 20 g di latte
  • 120 g di burro
  • un pizzicolo di sale

La roba per la farcitura, invece, è quest’altra:

  • 50 g di zucchero semolato
  • 200 g di ricotta
  • crema Pandistelle q.b.

Tutto qui. Ora si inizia. Ci vuole pochissimo e, se avete il Bimby, ancora meno. Io ho il Bimby del 1997 e ho fatto tutto in 40 + 30 secondi, se voi lo avete più moderno magari fate ancora prima!

La preparazione

Prendete tutti gli ingredienti della prima lista e li mischiate insieme. Col Bimby 40 secondi a velocità 3; a mano un po’ di più.

Quando l’impasto sarà pronto lo dovrete mettere in una ciotola (se avete usato il Bimby lavoratelo un attimo con le mani) e lasciatelo lì.

Intanto accendete il forno a 200°, prendete una tortiera abbastanza piccola, tipo diametro 18 (io ne ho usata una rettangolare addirittura!) e foderatela con la carta da forno.
Bene… adesso serve metà dell’impasto da mettere come base nella vostra tortiera. Fatelo bene, almeno voi… io ho fatto uno scempio!

Ora prendiamo gli ingredienti della seconda lista e impastiamo pure loro. Col Bimby 30 secondi a velocità 3; a mano… no, a mano questo no… almeno le fruste ci vogliono!

Ecco qui! Versate questo ben di Dio sulla base aggiustandolo (e assaggiandolo) un po’ con un cucchiaio poi prendete l’altra metà dell’impasto e mettetecela sopra (spero che voi ce la facciate… io ho fatto un po’ di pasticci ma pazienza).

Infilate in forno, 30 minuti e stop! Lasciate raffreddare e, se avete dello zucchero a velo, buttatecene un po’ sopra (io non lo avevo).

Ah, non vi ho detto quanta crema Pandistelle (o Nutella se preferite) usare… quasi tutte le ricette che ho trovato parlavano di 60/70 grammi ma provate voi a pesare la crema Pandistelle! Ma come si fa?

Allora sono andata di cucchiai e ne ho messi 5, o 6 non mi ricordo e chissenefrega se alla fine i grammi saranno stati quasi 200.

Il risultato

Beh, la mia torta più cioccolatosa possibile è super! Si, brava me!

torta al cioccolato velocissima

Nooo!! Non è questa! Ci siete cascati?! E’ quella sotto… poverina!

torta cioccolatosa

Bruttina, lo so. Ma che dire… sarà che non faccio un pasto decente da 6 giorni, sarà che il cioccolato è un antidepressivo, sarà che boh… ma è BUO-NI-SSI-MA!!

Vi consiglio davvero di provarla! E poi fatemi sapere!

Breve storia triste: io sono sempre a letto con la mia tonsillite e penso che esattamente un anno fa ero a Nosy Iranja.

Vi abbraccio,
Cinzia


Booking.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.